Torna ViWine Festival: dal 2 al 4 ottobre

Si terrà dal 2 al 4 ottobre la seconda edizione di ViWine Festival promossa da Vievents in collaborazione con l’assessorato alle attività produttive del Comune di Vicenza e dedicata alla valorizzazione dei produttori di vino del territorio vicentino

La tre giorni, da venerdì 2 a domenica 4 ottobre, si snoderà tra piazza dei Signori, piazza Biade, Corte dei Bissari e Loggia del Capitaniato e vedrà l’organizzazione di momenti di intrattenimento e svago con la proposta di prodotti vinicoli e piatti della tradizione locale oltre a dibattiti, conferenze e attività corollarie per la diffusione della cultura e dell’arte dei prodotti del territorio.

Saranno più di 40 gli espositori presenti. Cittadini e turisti potranno degustare, nel rispetto della normativa anti-contagio e secondo il progetto che sarà inviato alla Soprintendenza, vini e prodotti tipici nelle casette in legno presenti in piazza dei Signori e piazza Biade venerdì 2 dalle 18 alle 24, sabato 3 ottobre dalle 12 alle 24 e domenica 4 ottobre dalle 11.30 alle 20.30.

Viwine è una scommessa vinta che partendo dalla valorizzazione del patrimonio vitivinicolo del nostro territorio ci ha consentito di spaziare in vari campi: dall’enoturismo alla sostenibilità ambientale, dalle innovazioni tecnologiche alla tracciabilita, fino al fare impresa partendo da tradizione e cultura – dichiara l’assessore alle attività produttive -. La provincia di Vicenza vanta un’ampia selezione di vini di alta qualità; poche province italiane conoscono, infatti, un numero di vini DOC come questo territorio che dalla zona berica giunge fino alla pedemontana prealpina. Dopo il successo dello scorso anno, non potevamo, quindi, non riproporre la seconda edizione di questa meravigliosa iniziativa dedicata alla valorizzazione del patrimonio vitivinicolo del nostro territorio. Nel rigoroso rispetto delle normative anti-contagio, accanto alle immancabili degustazioni di prodotti di eccellenza della nostra provincia, cittadini e turisti potranno trovare molte iniziative collaterali che coinvolgeranno un pubblico di tutte le età, bambini compresi, per un momento di festa di tutta la città”.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *