“Per promuovere l’enoturismo bisogna fare squadra”


“Non lo chiamo più vigneto, ma giardino vitato: si può girare per il territorio degustando anche i frutti dell’annata. Le cantine hanno accettato di servire sempre in abbinamento, anche i prodotti locali. Gli abbiamo insegnato come ricevere il turista”.
Intervista a Paolo Menapace, Presidente Strade del Vino Soave del Veneto.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *