Cantine aperte in Veneto, Caner: “Il binomio turismo-vino valorizza e promuove il territorio e le eccellenze agroalimentari”

L’assessore Federico Caner

“La nostra Regione offre un territorio e delle eccellenze agroalimentari uniche, che meritano di essere valorizzate e promosse adeguatamente, per conquistare il successo che meritano nella competizione nazionale e internazionale”.

Queste le parole dell’assessore al Turismo e all’Agricoltura della Regione Veneto, Federico Caner, annunciando l’iniziativa “Cantine Aperte”: appuntamento fissato per domani e domenica 20 giugno in oltre 20 cantine del Veneto, le quali apriranno le loro porte a visitatori, italiani e stranieri, per far conoscere da vicino i frutti del lavoro in vigna e il territorio che le circonda

“Vedi cosa bevi, questo è il motto che caratterizza il lavoro dell’associazione Movimento Turismo del Vino Veneto, offrendo appunto la possibilità di scoprire un territorio e le eccellenze agroalimentari che la nostra regione sa esprimere – continua l’Assessore -. Con 14 milioni di quintali di uva e oltre 11 milioni di ettolitri di vino prodotti, di cui l’80% a Denominazione, il Veneto è la prima regione in Italia per produzione ed export. Un comparto in continua crescita che conferma l’importanza e la necessità di stringere un rapporto ancora più stretto con il turismo. Oggi, infatti, il vero valore aggiunto è la capacità di fare sistema, anche tra filiere diverse, per progettare e offrire nuove esperienze. Enogastronomia e turismo rappresentano, infatti, il connubio perfetto di questa trasversalità che consente di viaggiare e scoprire i sapori e i frutti della nostra terra”.

Il programma completo di Cantine Aperte 2021 è disponibile online sul sito http://mtvveneto.it/it/news.html.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *